Arredare la gelateria: consigli utili per la scelta e la disposizione dell’arredo

Quando si procede ad arredare una gelateria ci sono alcuni piccoli accorgimenti a cui ci si dovrebbe attenere sia in fase di scelta, che di allestimentsedie baro vero e proprio del locale.

Dando per scontato che la scelta delle vetrine bar per conservare il gelato, degli sgabelli, dei tavoli, dei dondoli per gelateria e di tutto il resto, sia principalmente guidata dal proprio gusto e dal budget a disposizione, l’arredo della gelateria dovrebbe anche essere sobrio e semplice da mantenere pulito; questo significa niente incisioni o fessure in cui è possibile l’accumulo della polvere e niente cristalli o specchietti sfaccettati, che ogni giorno devono essere puliti singolarmente.

Ci sono alcuni pratici consigli anche per quanto riguarda la disposizione dell’arredamento della gelateria: la vetrina del gelato, degli altri prodotti dolciari, e più in generale tutti quegli arredi che contengono articoli soggetti all’acquisto “d’impulso” da parte dei clienti, devono essere esposti “fronte marcia”, in modo che non passino inosservati a chiunque cammini sul marciapiede.
Nel caso in cui si tratti di una gelateria che offre servizio bar, la macchina del caffè deve essere posizionata in fondo al banco, per costringere il cliente a passare di fronte alle vetrine e a vedere tutti i prodotti esposti come torte, paste, tramezzini, oltre ovviamente al gelato. Per riporre le bibite (bottiglie o lattine), i cassetti sono da preferirsi agli sportelli, per avere anche le bevande più lontane sempre a portata di mano. Nei banchi bar dotati di sportelli infatti, le bibite riposte in fondo rischiano di essere dimenticate e inoltre costringono a piegarsi più volte ogni giorno.arredo gelateria

Anche i percorsi che si creano in base a come si decide di arredare la gelateria devono essere studiati con criterio: i clienti che vanno al bar e quelli che si fermano al reparto gelateria non devono intralciarsi a vicenda. Inoltre i camerieri che servono ai tavoli bar devono avere percorsi che vanno dal banco di servizio alla sala (o all’esterno), senza dare fastidio ai clienti che si trovano al bancone o che stanno gustando un gelato seduti agli sgabelli o sui dondoli della gelateria posizionati all’esterno, e neppure incrociarsi fra di loro.

Anche i flussi dei rifornimenti e dei rifiuti devono rispondere a certe regole: deve essere possibile rifornire il bancone con le bibite, senza dover fare lunghi tratti con pesanti cassette di bottiglie e deve essere possibile portare i rifiuti fuori dal locale, senza dover passare tra i tavoli del bar, dove i clienti stanno effettuando le consumazioni.

Scrivi un commento